Piano Urbanistico per la riqualificazione della Caserma Sani di Bologna

Tipo di Servizio
Tipo di opera
Luogo
Bologna
Committente del servizio
CDP Investimenti SGR S.p.A. (Società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti) – Comune di Bologna
Committente dell’intervento
Periodo di esecuzione
2018 – 2022
Importo complessivo lavori
95 milioni di euro

Piano Urbanistico per la riqualificazione del Complesso Immobiliare della ex Caserma Sani di Bologna.

Il Complesso immobiliare della ex Caserma Sani si estende su una superficie di circa 105.000 e ospita una ventina di edifici di varie tipologie e dimensioni. Esso è sottoposto a tutela dal D.Lgs. 42/2004.
Nel dicembre 2016 CdP Immobiliare Sgr, proprietaria del compendio, ha indetto un concorso internazionale per la riqualificazione urbanistica dell’area.

Vincitore del concorso, cui hanno partecipato 84 gruppi di progettazione italiani e stranieri, è risultato il raggruppamento composto dallo studio DOGMA di Bruxelles, insieme a 2PIGRECO (Italia), NOW FOR ARCHITECTURE (Finlandia). PLANT EN HOUTGROED (Belgio).

La proposta di assetto urbanistico vincitrice del concorso è stata posta a base della successiva redazione del Piano Urbanistico Attuativo (PUA) di iniziativa privata nell’ambito delle prescrizioni del Piano Operativo Comunale.

Il masterplan si pone come scopo principale quello di garantire la continuità e il rapporto tra le strutture fisiche, di servizio, e sociali esistenti e quelle future, mantenendo e sviluppando l’integrazione degli edifici con la città e il contesto sociale circostante. Per questo motivo si prevede la presenza di funzioni miste e varie tipologie edilizie che permettono di includere nel piano spazi pubblici e servizi come spazi per i giovani, verde pubblico, servizi educativi, impianti sportivi. Grande importanza viene data alla progettazione degli spazi verdi ed alla rete di connessioni creata da percorsi pedonali e ciclabili, che si alternano a spazi di incontro quali piazze e giardini. Si prevede la realizzazione di un parco lineare lungo l’asse dell’ex ferrovia di Malalbergo che avrà lo scopo di organizzare gli interventi futuri. Al fine di massimizzare l’accessibilità sia pedonale che carrabile si prevedono parcheggi sopraelevati o interrati, riservando quindi il massimo spazio possibile alla realizzazione di aree pubbliche.

PRESTAZIONE SVOLTA

Progettazione ingegneristica definitiva delle dotazioni territoriali (viabilità, reti impiantistiche, rete di smaltimento acque, edifici da cedere al Comune di Bologna).

2PIGRECO s.r.l.

Via Castiglione 81, 40124, Bologna
P.Iva: 02882331206